La primaria Incoronata premiata al concorso L’amore è gratis - I riconoscimenti alla XII edizione del concorso
 
Vasto   Cultura 01/02

La primaria Incoronata premiata
al concorso L’amore è gratis

I riconoscimenti alla XII edizione del concorso

La scuola primaria dell'IncoronataPresieduta dal Presidente dell’associazione Domenico Allegrino Onlus di Pescara, Antonella Allegrino, si è conclusa con grande successo la XII edizione del concorso di fotografia, disegno, poesia e pensiero libero dal titolo: L’amore è gratis! È quando date voi stessi, che date davvero! Straordinaria la partecipazione dei concorrenti di diciotto istituti scolastici di ogni ordine e grado, compresi tra le province di Pescara, L’Aquila e Chieti, tra le quali si è distinta particolarmente la Scuola Primaria Incoronata della Nuova Direzione Didattica di Vasto. Il Dirigente Scolastico, la Dottoressa Nicoletta Del Re, ha manifestato grande interesse ed attenzione a tale progetto, svolto ad educare alla sensibilizzazione del valore dell’amore in tutte le sue forme, inteso “in primis”, come fondamento del nostro essere, ma anche come moto dell’animo e impegno di vita, motrice di una società rinnovata, capace di disegnare nuove relazioni interpersonali sempre più positive.

Tra le varie sezioni del concorso, sono stati premiati, ex aequo, i seguenti alunni delle varie classi: Andrea Adriano (sez. disegno - L’amore per il prossimo - in uno sfondo naturalistico gioioso, si manifesta l’amore incondizionato e sincero per l’amico del cuore); Valerie Gileno (sez. disegno – L’amore tra mamma e papà - la rappresentazione del giorno del matrimonio, dove traspare la gioia e la pace di quel momento indimenticabile e santo); Giovanna D’Aurizio (sez. disegno - L’amore non si ammala mai – mostra che l’amore non ha confini, né barriere, perché è un dono gratuito che ti riempie il cuore e la vita ), Giorgia Ciccotosto (sez. disegno - L’amore è come un grande abbraccio - paragona l’amore ad un orsetto che abbraccia e accoglie tutti in modo gratuito, perché è immenso e riscalda i cuori degli uomini), Antonio D’Ortona (sez. disegno - La famiglia è amore - l’immagine dell’amore familiare testimoniato dai volti felici dei suoi componenti e dall’abbraccio spontaneo della madre verso il suo figliolo).

I vincitoriEmanuele Santoro (sez. poesia: L’amore è - esprime il sentimento dell’amore come una forza prorompente che fa girare il mondo, simile alle note di una musica meravigliosa che invade le corde del nostro cuore, esso ci fa sognare e rallegrare e quando lo abbiamo trovato, non lo dobbiamo pagare perché è gratis!); Domenico Farina (sez. poesia: L’amore è gratis - descrive l’amore come il donare e perdonare gli altri indistintamente, mostrando grande disponibilità ad essere altruisti, ma soprattutto la condivisione della gioia e del dolore: questo è il significato dell’amore infinito), Thamie Bogatsu (sez. poesia - L’amore è – esprime l’amore come la passione di stare insieme, un abbraccio gratuito, un sentimento fortissimo che non ha frontiere o lingue particolari, perché è universale e vive negli occhi dei bambini); Jason Priante (sez. pensiero libero - L’amore è arrossire – racconta del sentimento dell’amore che ti fa arrossire in volto quando ricevi una gentilezza inaspettata da parte del prossimo e la gratuità dell’abbraccio materno che ti riscalda col suo calore avvolgente). I vincitori hanno ammirato le loro creazioni inserite nel calendario 2017, una delle testimonianze più significative tra Onlus e territorio.

Hanno contribuito alla elaborazione dell’iniziativa, tutti i docenti del plesso Incoronata (Marisa D’Ovidio, Angela De Luca, Nicola Daloia, Diana Orlando, Adele Aversano, Cristina Otremonte, Luciana Di Guilmi, Marina Franchella, Valentina Giovannangelo, Silvia Pisaniello, Nunzia Ciancaglini, Adriana Carozza e Claudio D’Annunzio), operando con competenza e professionalità, in un clima di collaborazione reciproca sempre sostenuti e incoraggiati dal Dirigente.

Tale proget-work ha rappresentato un’occasione di riflessione per promuovere forme di collaborazione e solidarietà, alla luce della gratuità, in una scuola intesa come comunità-educante sempre attiva e proiettata nel futuro, in un cammino di crescita morale e sociale, in cui tutti diventano protagonisti e promotori di una vera cultura di valori democratici ed inderogabili, nel progetto vitae di ciascuno.

Gli insegnanti dell’Incoronata


Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi