Migranti, il Consiglio dice sì all’accoglienza - Scontro in aula tra maggioranza e opposizione
CHIUDI [X]
 
Vasto   Politica 30/01

Migranti, il Consiglio dice
sì all’accoglienza

Scontro in aula tra maggioranza e opposizione

Il Consiglio comunale

Ore 18 - L'adesione al sistema d'accoglienza Sprar passa con 15 voti favorevoli, 8 contrari e un astenuto (Giangiacomo di Forza Italia).

Ore 17 - Accoglienza e immigrazione, tensione in Aula. Lapenna al centrodestra: "Voi volete un'immigrazione senza regole". Urla dal centrodestra. Suriani: "Una giornata triste per Vasto. Si fanno delibere alla chetichella, di notte, il 29 dicembre". Il sindaco Menna: "Al Prefetto ho chiesto un'equa distribuzione su tutto il territorio provinciale. Il sindaco non può impedire la costituzione del Cas. Non possiamo pensare di subire un'accoglienza imposta. Si è adottato il sistema Sprar per contingentare l'immigrazione e non subire i Cas (Centri di accoglienza straordinaria)". "Non abbiamo contezza di quanti immigrati ci siano nei Cas, - ha poi chiesto Nicola Del Prete - potremo averne con gli Sprar?". Dalla maggioranza, Maria Molino ha sottolineato: "Questa città ha fatto dell'accoglienza un fiore all'occhiello". Astenuta Forza Italia, che con il consigliere Guido Giangiacomo ha sottolineato: "Ritengo non sia possibile rifiutare tout-court l'adesione allo Sprar. Mi astengo da tutte e tre le proposte di delibera. Auspico che, quando ci sarà il progetto, verrà portato in Aula".

Ore 15 - Ripreso il Consiglio comunale, il consigliere Francesco Prospero ha chiesto di parlare per "fatto personale", a seguito dell'intervista rilasciata dal sindaco a Zonalocaletv [CLICCA QUI]. Il presidente Giuseppe Forte, precisando che è possibile intervenire solo per gli argomenti in discussione, ha messo ai voti la proposta, che è stata respinta. Prospero ha lasciato l'Aula per protesta: "Il presidente ha posto la questione ai voti senza farmi esprimere le motivazioni del mio intervento per fatto personale".

Ore 14 - Sospensione dei lavori, si torna in Aula alle 15,30.

Ore 12 - In corso la discussione su accoglienza migranti [CLICCA QUI per le interviste a Edmondo Laudazi e Francesco Menna]. Alessandra Cappa: "Nessuna norma obbliga ad aderire allo Sprar. Il Prefetto, nella sua laconica missiva, non dice se arriveranno altri migranti, perché è un'eventualità legata alle emergenze". Luciano Lapenna: "Registro un clima positivo in questa fase del dibattito. Dobbiamo sempre ricordare il valore dell'accoglienza. Il Prefetto non dà indicazioni, ma dice: io devo gestire l'emergenza. E, se arrivano 300 migranti in provincia di Chieti, deve gestire questi arrivi. Il sistema migliore è il Cas. L'unico strumento dato ai Comuni è lo Sprar. La norma fa salva la facoltà del Prefetto di destinare altri arrivi al di là del numero prefissato. L'amministrazione ha deciso in maniera saggia. La Regione non organizza percorsi di formazione, molti di loro non sanno neanche la lingua. Da tempo, come Anci, sollecitiamo il governo nazionale a varare una norma che faccia diventare obbligatorio il loro lavoro e non, come ora, su base volontaria. Il documento finale mi auguro possa essere condiviso". Critica Dina Carinci: "Non è possibile che un'amministrazione comunale non possa avere i dati. Il sindaco ci deve garantire che non ci saranno altri arrivi".

Il Consiglio comunaleOre 11 - Interrogazione della consigliera Alessandra Cappa sui finanziamenti relativi al consolidamento della loggia Amblingh, alla quale il sindaco Francesco Menna ha risposto che sono state compilate schede tecniche su 7 zone, tra cui via San Biagio e San nicola. Sulla loggia, "la Regione cii ha assicurato che l'iter era positivo e il sito è prioritario".  "La prossima volta - ha replicato Alessandra Cappa - sarà il caso di dare annunci alla stampa solo quando il finanziamento è nelle casse del Comune". A seguire, l'interrogazione di Francesco Prospero sugli esuberial Conad. "Abbiamo avuto un incontro con sigle sindacali il 20 gennaio, - ha spiegato il sindaco - cui  la proprietà ha declinato l'invito. Il problema non riguarda solo Vasto, ma Abruzzo, Molise e Puglia. L'incontro nazionale ci sarà il primo febbraio. Il 15 riunione locale, a cui parteciperemo. Ci sono ammortizzatori sociali che permettono di evitare licenziamenti. La seconda direttrice di cui ci faremo portatori è di ricollocare i dipendenti negli altri centri di distribuzione del nostro territorio. Ad ogni modo, continua il nostro impegno per evitare eventuali esuberi" [CLICCA QUI per vedere le interviste a Prospero e Menna].

Ore 10 - Il Consiglio comunale inizia con un minuto di silenzio per la scomparsa di Jessica Tinari, i cui funerali si sono svolti nella mattinata di ieri [CLICCA QUI].

Otto i punti all'ordine del giorno, del Consiglio comunale di Vasto, che si riunirà oggi, alle 10, in seconda convocazione. 

In programma l'interrogazione presentata dal consigliere Francesco Prospero sugli esuberi al Conad, un ordine del giorno presentato da sei consiglieri d'opposizione sulle politiche di accoglienza e gesione dell'immigrazione a Vasto, e comunicazioni del sindaco, Francesco Menna, sulla situazione del Consorzio Civeta.

Il Consiglio comunaleTra le questioni di cui si discuterà, anche interrogazione presentata da Alessandra Cappa sul finanziamento per il consolidamento della Loggia Amblingh, il regolamento per la definizione agevolata delle entrate comunali non riscosse a seguito della notifica di ingiunzioni di pagamento, il regolamento comunale per il funzionamento del mercato ittico all’ingrosso, proroga termini previsti da disposizioni legislative (Milleproroghe) – Federalismo demaniale ai sensi dell’art.56 bis del D.L. 21 giugno 2013, n. 69 e sdemanializzazione del relitto stradale compreso tra via Sandro Pertini e traversa di via del Porto.

Guarda il video Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti


Video - Accoglienza migranti, scontro in Consiglio

Servizio di Michele D'Annunzio - Riprese e montaggio di Nicola Cinquina

Accoglienza e immigrazione, scontro in Consiglio. Interviste a Edmondo Laudazi e Francesco Menna

Video - Esuberi Conad in Consiglio comunale

Servizio di Michele D'Annunzio - Riprese e montaggio di Nicola Cinquina

L'interpellanza di Francesco Prospero sugli esuberi al Conad con la risposta del sindaco Francesco Menna



 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi