"Il Comune di San Salvo rottama le cartelle esattoriali" - Pagamenti agevolati per chi ha ricevuto ingiunzioni
 

"Il Comune di San Salvo rottama
le cartelle esattoriali"

Pagamenti agevolati per chi ha ricevuto ingiunzioni

Il consiglio comunale di stamattinaIl Comune di San Salvo rottama le cartelle esattoriali. Lo ha deciso questa mattina il Consiglio comunale approvando il “Regolamento per la definizione agevolata delle ingiunzioni fiscali” con il quale si procederà al recupero dei tributi comunali o multe non pagati negli ultimi 16 anni, agevolando i contribuenti debitori e portando liquidità alle casse comunali.

"Abbiamo ritenuto per un senso di giustizia sociale – ha dichiarato il sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca – estendere a tutti i cittadini il beneficio della rottamazione delle cartelle, visto che il provvedimento del Governo era diretto solo a coloro che erano stati raggiunti da un atto di Equitalia. Se viene data un’opportunità, questa deve essere estesa a tutti". 

Si può usufruire di questa possibilità per le ingiunzioni fiscali dal 2000 al 2016 notificate entro il 31 dicembre 2016 per imposte tributarie e patrimoniali del Comune. Le domande dovranno essere presentate entro il 31 marzo 2017
Il versamento delle somme dovute può essere effettuato in unica soluzione o rateizzarla entro e non oltre il 30 settembre 2018. In caso di mancato pagamento o ritardo, la sanatoria decade e si riattiva la procedura ordinaria di recupero delle somme. Chi farà la domanda sospenderà i termini di prescrizione e decadenza.

 

Il regolamento è stato approvato dall’intero Consiglio comunale ad eccezione dell’astensione del consigliere Gabriele Marchese.
Per informazioni rivolgersi all’Ufficio Tributi del Comune di San Salvo.

Comune di San Salvo

Commenti




 

 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi