Olocausto, Menna: "Trasmettere il dovere della memoria" - Il calendario delle iniziative per la Giornata della Memoria
CHIUDI [X]
 
 
 

Vasto   Eventi 25/01

Olocausto, Menna: "Trasmettere
il dovere della memoria"

Il calendario delle iniziative per la Giornata della Memoria

La presentazione degli eventi in programma"La Giornata della Memoria costituisce l’occasione, ogni anno, per tenere vivo il ricordo di quanta inumanità abbia caratterizzato l’Olocausto, di quanto orrore, efferatezza, crudeltà abbia animato il governo nazista della Germania, condannando a morte un intero popolo". Così il sindaco Francesco Menna presentando il calendario di iniziative pubbliche predisposto dall’amministrazione comunale.

Dal 26 al 29 gennaio, a cura della sezione di Vasto dell’Anpi, l'Associazione Nazionale Partigiani d’Italia, si terrà una mostra tematica dal titolo 1938-1945 La Persecuzione degli Ebrei in Italia. L'esposizione sarà aperta al pubblico dalle ore 18 alle ore 20, presso la Sala Mattioli in corso de Parma.

Venerdì 27 gennaio, invece, le celebrazione della Giornata della Memoria: alle ore 11 in viale Dalmazia, a Vasto Marina, avrà luogo la deposizione della corona di alloro al cippo commemorativo del campo di internamento di Istonio Marina. Contestualmente, alla presenza delle scolaresche cittadine, il sindaco pronuncerà il proprio messaggio istituzionale. Alle 19.30, presso il Teatro Rossetti, si terrà l’evento La Shoah dei bambini di Terezìn, concerto e reading a cura della Scuola Civica Musicale.

"La storia di quei terribili fatti - ha sottolineato il sindaco Menna - ci consegna il dovere della memoria: a noi spetta il compito di trasmettere questo imperativo morale alle nuove generazioni, ai giovani che si preparano ad essere i cittadini di domani. In un’epoca in cui valori come la pace, il diritto, il benessere sembrano realtà acquisite ed intoccabili, è fondamentale conoscere che in un tempo non lontano da noi tutto questo era negato: un tempo in cui l’uomo aveva smarrito se stesso e il mondo conobbe l’orrore di una tragedia immane".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi