Forte sciame sismico in atto in Abruzzo. 5.5 la scossa più forte - Scosse in provincia dell’Aquila. Avvertite anche nel Vastese
 
 
 

Vasto   Attualità 18/01

Forte sciame sismico in atto in
Abruzzo. 5.5 la scossa più forte

Scosse in provincia dell’Aquila. Avvertite anche nel Vastese

20.50 - Dopo una giornata segnata da una lunga serie di scosse, in serata ne è stata registrata una di magnitudo 4.3, alle 20.32, avvertita fin sulla costa.

14.50 - Alle 14.33 una nuova scossa di terremoto. 5.1 la magnitudo.

14.04 - L'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia ha corretto la magnitudo di due scosse di stamani: 5.1 quella delle 10,25 e 5.5 quella delle 11.14.

12.15 - Evacuate le scuole di Gissi e Carpineto Sinello. Lo ha deciso la preside, Aida Marrone.

12 - L'epicentro delle scosse si trova tra Montereale, Capitignano, Campotosto e Amatrice.

11.45 - Questa la sequenza sismica rilevata dall'European-Mediterranean Seismological Centre (EMCS): 
ore 10.25: magnitudo 5.3
ore 11.14: magnitudo 5.7
ore 11.25: magnitudo 5.6

11.25 - Ancora una scossa superiore alla prima: 5.6 di magnitudo. Chiusi tutti i caselli autostradali dell'A24.

11.21 - "Dopo la scossa di terremoto, Ferrovie dello Stato ha deciso lo stop dei treni, per verifiche, sulle tratte ferroviarie Terni-Rieti-L'Aquila-Sulmona (fino alle 17) e Sulmona-Avezzano (fino alle 19). Si stanno organizzando corse per autobus sostitutivi A L'Aquila, dipendenti di molte aziende sono usciti temporaneamente, come previsto in questi casi, per consentire primi controlli. Per la neve che sta cadendo dalla notte, molti cittadini hanno preferito invece non lasciare le loro case. Gente in strada a Teramo".

11.14 - A un'ora dalla prima scossa, un'altra più forte e duratura. Secondo le prime rilevazioni la magnitudo è di 5.7.

11.10 - Nel capoluogo abruzzese diverse persone sono scese in strada, come racconta Newstown.it. L'epicentro dovrebbe trovarsi in una delle frazioni di Montereale.
"Eravamo operativi per verificare la situazione con la neve – ha dichiarato a Rai News 24 il numero uno della Protezione Civile Fabrizio Curcio – e ora dovremo verificare nuovamente alcune agibilità. La zona è quella colpita dai terremoti dei mesi scorsi, con attenzione alla zona dell'aquilano, tra Montereale e Capitignano. Abbiamo attivato le strutture a lavoro già da agosto".

10.45 - Dopo le prime informazioni, l'Ingv (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia) diffonde i seguenti nuovi dati riguardo l'evento sismico. L'epicentro è a 3,1 km da Montereale (L'Aquila). Magnitudo 5.3, 9,2 km di profondità.

10.25 - Forte scossa di terremoto avvertita nel Centro Italia. Dai primi dati diffusi pare si tratti di un evento sismico di grado 5.4 scala Richter a una decina di chilometri da Ascoli Piceno.

In aggiornamento

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi