Villalfonsina, cittadinanza onoraria per monsignor Gentile - Lettera del sindaco di Villalfonsina per i suoi 90 anni
 
 
 

Villalfonsina, cittadinanza
onoraria per monsignor Gentile

Lettera del sindaco di Villalfonsina per i suoi 90 anni

La celebrazione per i 60 anni di sacerdozioMonsignor Camillo Gentile compie 90 anni. Gli auguri gli sono arrivati da Casoli, dove ha i parenti, ma anche dai paesi dove ha svolto il ministero sacerdotale (Vasto, Villalfonsina e Cupello). In particolare si sono distinti i cittadini di Villanfonsina che, attraverso facebook e telefono, hanno rivolto al sacerdote le più sentite felicitazioni per questa così importante tappa della sua vita.

Particolarmente significativa la lettera che lo stesso primo cittadino di Villalfonsina, Mimmo Budano, ha scritto per la circostanza e che desidero riportare per intero perché dimostra l’affetto e la riconoscenza del paese nei confronti di un sacerdote che ha lasciato in questa comunità una indelebile impronta umana e spirituale durante il periodo del suo ministero sacerdotale.

Don Camillo GentileCaro don Camillo, mi permetto di darti del Tu non in ragione della nostra personale conoscenza, ma solo perché il Lei sembrerebbe troppo distante tra noi; già quella distanza, tra te e i tuoi fedeli, che Tu hai sempre azzerato, hai sempre annullato, preferendo parole di vicinanza e di conforto. L’amore che hai sempre dimostrato verso il prossimo, specie per gli ultimi, hanno contraddistinto non solo il tuo sacerdozio ma ogni istante della tua vita. Per quanto hai impresso in ogni singolo villese, sentimenti di amicizia, di rispetto, di amore profondo verso di Te e verso tutto quello che hai fatto per la nostra comunità religiosa e civile. Oggi, con il massimo della felicità, voglio porgerTi a nome di tutti i Villesi i migliori auguri per il tuo novantesimo compleanno ed annunciarTi per tale circostanza, che l’Amministrazione Comunale di Villalfonsina, che mi onoro di rappresentare, ha deciso di conferirTi la Cittadinanza Onoraria, quale massimo riconoscimento civico per l’alto impegno profuso e gli eccelsi risultati che hai raggiunto per la nostra comunità. Avremo il piacere di conferire tale prestigioso riconoscimento in una manifestazione pubblica che vedrà riunirsi l’assise civica in una data da concordare e comunque prossima alle festività pasquali, onde consentire la massima partecipazione di tutti i numerosi cittadini che hanno già manifestato il piacere di essere presenti. In attesa di vederTi presto e concordare il programma di tale giornata Ti prego di gradire i miei personali auguri ed in particolare quelli che Ti porgo a nome di tutti i cittadini compresi quelli del mio papà Vitale.

Come giornalista, corrispondente di Avvenire e del giornale diocesano, personalmente non posso che gioire di questa testimonianza di affetto nei confronti di un sacerdote, a cui mi lega una lunga e solida amicizia. Quando ha celebrato i 60 anni della sua ordinazione sacerdotale, don Camillo ha detto: "L’età restringe le forze, ma la mia volontà è sempre pronta per continuare ad essere strumento nella mani di Dio". E strumento del Signore don Camillo continua ad essere ora nella parrocchia di S. Marco Evangelista di Vasto, dove è sempre disponibile per ascoltare le confessioni dei fedeli e per la celebrazione quotidiana della S. Messa.

Luigi Medea


Commenti




 

 
 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi