"Tutte le scuole, anche private, domani devono restare chiuse" - Neve, da stasera nuova allerta per altre 24-36 ore
 
Vasto   Cronaca 09/01

"Tutte le scuole, anche private,
domani devono restare chiuse"

Neve, da stasera nuova allerta per altre 24-36 ore

Vasto. Ruspa in via Roma

22.40 - Tutte le scuole, anche quelle private, dovranno rimanere chiuse anche domani. Lo chiarisce il Comune di Vasto: "Al numero verde del centro operativo si rincorrono segnalazioni rispetto all'intenzione di alcuni gestori di asili nido privati di aprire le proprie strutture nella giornata di domani, martedì 10 gennaio, contravvenendo all'ordinanza sindacale numero 18 dell'8 gennaio 2017. Si chiarisce e ribadisce che l'amministrazione comunale si solleva da ogni responsabilità, soprattutto relative ad eventuali infortuni occorrenti i bambini, i loro genitori e il personale".

20.20 - Masse d'aria fredda mantengono condizioni di instabilità sulle regioni centro-meridionali adriatiche dove torneranno a manifestarsi annuvolamenti associati a precipitazioni nevose. E' lo scenario delineato da AbruzzoMeteo, che prevede precipitazioni miste a pioggia e freddo che continuerà almeno fino a mercoledì sera.

Temperature in lieve aumento, ma con valori al di sotto delle medie stagionali. Venti deboli dai quadranti settentrionali con rinforzi lungo le coste del Pescarese e del Chietino.

17.30 - NUOVA ALLERTA METEO PER LE PROSSIME 24-36 ORE. Lo comunica il bollettino del Centro funzionale d'Abruzzo. Luigi Marcello, assessore ai Servizi del Comune di Vasto: "Abbiamo ordinato altro sale".

17.13 - "Si tratta - dichiara il sindaco di Vasto, Francesco Menna - di un evento meteorologico straordinario, soprattutto per la sua durata, che si è abbattuto violentemente sui paesi dell'Alto Vastese, dove si registrano intere comunità ancora isolate. Sono vicino ai colleghi che stanno vivendo ore difficili: conclusa l'emergenza in città, assicureremo il nostro aiuto alle loro comunità".

17.10 - "Da questo pomeriggio sono iniziati gli interventi di sgombero neve negli accessi e nei piazzali esterni delle strutture scolastiche", annuncia Francesco Menna, sindaco di Vasto.

17.05 - "Il servizio di raccolta differenziata è stato garantito in oltre il 90% delle strade comunali", afferma il sindaco di Vasto, Francesco Menna. Ma, a causa dell'impraticabilità di alcune zone, la Pulchra Ambiente spa non è riuscita ad arrivare in "via Vecchia per Monteodorisio, via Riccione, via Fonte Ioanna, via Fonte Fico, alcune vie secondarie in località Sant'Abate, via Padre Gaetano Piccirilli, via San Pietro Linari, alcune strade secondarie insistenti su via Alborato e via San Nicola II". Stanotte riprenderà il regolare ritiro porta a porta.

17 - Quella in atto ormai da quattro giorni è "un'emergenza prolungata che sta mettendo a dura prova la resistenza di operatori, tecnici e volontari". Così il sindaco di Vasto, Francesco Menna, commenta la prolungata allerta maltempo e il lavoro svolto dalle squadre coordinate dal Centro operativo comunale.

16 - San Salvo, la Sasi ha razionato l'acqua da parte della Sasi per permettere il riempimento dei serbatoi, a partire dalle 21: "Avvisiamo gli utenti – spiega l'ente che gestisce il servizio idrico – che in relazione al calo fisiologico del periodo invernale della portata dell'acqua nelle sorgenti di tutto il territorio, e per l'aumentato consumo dovuto a rotture dei contatori e delle tubature si dovrà procedere ad una serie di chiusure per la razionalizzazione dell'erogazione idrica affinché tutti gli impianti possano tornare a pieno regime".

15.30 - I vigili del fuoco di Vasto stanno rimuovendo da tetti e cornicioni molte lastre di ghiaccio pericolanti.

14.30 - "La perturbazione - sottolinea Carlo Cristini, dirigente del settore Viabilità della Provincia di Chieti - ha determinato situazioni limite in alcuni tratti di strada, con accumuli locali di neve superiori ai due metri che hanno richiesto tempi di intervento più lunghi".

14.28 - "Le ditte - afferma l'ingegner Cristini, dirigente del settore Viabilità della Provincia - hanno operato con continuità coordinate dal personale tecnico e stradale in condizioni di forte disagio, tra raffiche di vento e temperature sotto zero, garantendo la riapertura delle reti stradali provinciali".

14.25 - "Nel Piano Neve abbiamo affidato il servizio all’esterno, impiegando 70 ditte private su ben 1800 km di strade, in quanto i nostri mezzi e cantonieri sono numericamente insufficienti", spiega Carlo Cristini, dirigente del settore Viabilità della Provincia di Chieti.

14.15 - “Posso affermare che per quattro giorni i nostri cantonieri e il personale degli uffici tecnici hanno lavorato ininterrottamente per ripristinare la normalità nei collegamenti". Lo afferma Mario Pupillo, presidente della Provincia di Chieti. "Per il Piano neve, la Provincia ha finora attinto risorse dal solo bilancio provinciale, altri 150 mila euro risultano stanziati dalla Regione Abruzzo". 

13 - "Al momento, non riscontriamo particolari criticità riguardo alla viabilità. I nostri mezzi continuano a lavorare senza sosta, viste le ripetute nevicate di questi giorni. Se dovesse nevicare ancora, ricominceremmo daccapo in base al piano neve". Lo dice a Zonalocale.it Luigi Marcello, assessore ai Servizi del Comune di Vasto.

11.40 - Comune di Vasto: "Mezzi in azione sulle strade secondarie delle località Pagliarelli e Incoronata".

11.15 - Una donna è caduta ieri sera sul ghiaccio in via Platone, a Vasto. E' rimasta un'ora a terra nella neve. Poi una vicina ha lanciato l'allarme e chiamato i carabinieri: leggi la notizia.

10.05 - Situazione sotto controllo a San Salvo dove i mezzi per la pulizia delle strade sono entrati in azione dalle prime ore del mattino. Giancarlo Lippis, assessore ai Lavori pubblici: "A San Salvo non si registrano criticità. Ora l'incognità è il meteo dei prossimi giorni, in mattinata decideremo se tenere chiuse le scuole anche domani. Nel frattempo, è stato pulito e reso fruibile anche il cimitero".

10 - Gli automobilisti che circolano senza gomme termiche o o catene verranno multati dalla polizia municipale. Lo annuncia l'amministrazione comunale di Vasto, che raccomanda di non mettere a repentaglio l'incolumità propria e degli altri viaggiando su auto non attrezzate per la neve.

9.35 - Il Comune di Vasto comunica che sono attualmente al lavoro "due squadre nel centro storico e 4 nei quartieri periferici, precisamente a Sant'Antonio Abate, San Lorenzo, San Paolo, Incoronata, Pagliarelli e Vasto Marina. Poche le segnalazioni al numero verde del Centro operativo comunale: 0873 301376".

9.30 - "Stanotte abbiamo lavorato per rendere percorribili le strade. Ora libereremo dal ghiaccio i marciapiedi", dice Luigi Marcello, assessore ai Servizi del Comune di Vasto.

9.15 - "Stamattina siamo in azione con 26 uomini nel centro storico: 8 del Comune, 8 della Pulchra Ambiente spa e 10 migranti", spiega a Zonalocale.it Luigi Marcello, assessore comunale ai Servizi.

8.55 - I vigili del fuoco di Vasto stanno eliminando degli aberi spezzati che ostruiscono il passaggio lungo la Fondovalle Treste.

Ore 8.45 - Riaperti al traffico il viadotto Histonium e la strada provinciale Istonia nel tratto Vasto città-Vasto Marina.

La notte - Spazzaneve e spargisale al lavoro tutta la notte a Vasto per liberare le strade principali dalla nuova coltre che si è formata dopo la nevicata di ieri sera.

Stamani le vie più importanti della rete stradale urbana sono percorribili. Stesso lavoro ha compiuto l'Anas sulla statale 16, dove il traffico è aumentato stamani rispetto ai primi giorni di allerta meteo. 

Marciapiedi pieni di neve e ghiaccio. Ieri, nel bollettino serale, il Comune di Vasto ha raccomandato ancora una volta di limitare al minimo indispensabile gli spostamenti. 

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi