Cade e rimane un’ora a terra nel ghiaccio, soccorsa dai carabinieri - Via Platone, brutto incidente per una settantenne. Una vicina ha chiamato il 112
 
Vasto   Cronaca 09/01

Cade e rimane un’ora a terra nel
ghiaccio, soccorsa dai carabinieri

Via Platone, brutto incidente per una settantenne. Una vicina ha chiamato il 112

Vasto. Insidia ghiaccio sui marciapiedi"E' rimasta per un'ora a terra nella neve. Rischiava di morire assiderata. Meno male che una vicina ha sentito i gemiti e ha chiamato i carabinieri", racconta tirando un sospiro di sollievo il figlio di una donna di Vasto, che "ha 70 anni, ieri sera è caduta in via Platone". 

Era scesa a gettare l'immondizia per la raccolta differenziata, ma su una lastra di ghiaccio è scivolata, rompendosi una spalla. Non riusciva a rialzarsi. Era passata la mezzanotte, quando una vicina di casa ha sentito i lamenti, si è affacciata e ha lanciato l'allarme, telefonando al 112.

Una pattuglia della Compagnia di Vasto, appena arrivata sul posto, ha allertato il 118. "I carabinieri, nel frattempo - dice a Zonalocale il figlio della pensionata - hanno anche recuperato le chiavi e chiuso la porta dell'appartamento".

"La malcapitata - si legge in un comunicato dell'Arma - è stata trovata supina nei pressi della sua abitazione, in evidente stato di ipotermina da congelamento".

La settantenne è stata trasportata in ambulanza all'ospedale San Pio da Pietrelcina, dove i medici le hanno diagnosticato una frattura alla clavicola destra. "Ora mia madre sta meglio". 

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi