Scuola d’infanzia: L’Albero Azzurro riapre le iscrizioni - Da gennaio possibilità di scegliere tra pacchetti personalizzati
CHIUDI [X]
 

Scuola d’infanzia: L’Albero
Azzurro riapre le iscrizioni

Da gennaio possibilità di scegliere tra pacchetti personalizzati

L'Albero AzzurroDa fine gennaio a febbraio riprendono le iscrizioni per la scuola dell’infanzia paritaria L’Albero Azzurro, in corso Mazzini 531, presso il Complesso Due Pini.

Cosa significa scegliere una scuola?
L'ingresso nella scuola dell'infanzia segna un momento delicato nello sviluppo di ogni bambino. Al di là della struttura da scegliere, affermano le docenti dell’Albero Azzurro, bisogna sentirsi accolti, accolti come famiglia e avere la percezione di continuità con le dinamiche educative che si attuano in casa. Una scuola che si discosti troppo dal modus vivendi del bambino potrebbe non essere adeguata e richiedere un dispendio energetico ed emotivo molto alto. Per questo il nostro slogan è e resterà Abitare la scuola, dove dentro alle competenze e il progetto educativo-didattico c’è anche il benessere e l’ascolto. Crediamo che sia un’esperienza positiva e stimolante per il bambino se viene accolto in un ambiente rispettoso della sua integrità e della sua autenticità, una scuola che rende partecipi mamma e papà del fare quotidiano, attraverso il dialogo e l’apertura, che permette loro di entrare non solo in orari dati

Novità del prossimo anno scolastico, la possibilità di scegliere pacchetti di frequenza personalizzati. Oltre a quello All inclusive, che comprende, oltre alle normali attività didattiche, servizio mensa, laboratori e attività extrascolastiche, si potranno scegliere opzoni su misura, a seconda delle esigenze, con tariffe differenziate, fino anche al Day by Day, già sperimentato con successo nello scorso anno scolastico. Come spiegato dalla dottoressa Claudia Gattella, che dirige la struttura scolastica, "noi consigliamo comunque il pacchetto completo, affinché i bambini abbiano pari possibilità, ma se all’interno delle famiglie ci sono esigenze di diverso tipo, è possibile predisporre pacchetti personalizzati a chi sente l’impegno economico troppo alto".

Al Teatro RossettiNumerose le attività previste per il nuovo anno scolastico, dall’Inglese, con il progetto English is fun con la docente Paola Di Lello alle attività psicomotorie con insegnanti del C.o.n.i., Arte e fotografia con l’insegnante dott.sa Roberta Mininni, i laboratori di danza con Francesca Zacco, progetti di Educazione ambientale con la dott.sa Francesca Saraceni, con la partecipazione del Comune di Vasto quanto concerne la parte relativa all’Educazione stradale, piscina, laboratori di cucina, atelier senso-percettivi, l’approccio alla manipolazione della creta con il maestro Giuseppe Buono e tanto altro. Ogni attività, naturalmente, viene programmata in base all’età dei bambini. Per ogni anno scolastico, inoltre vengono programmati percorsi formativi per i genitori, completamente gratuiti. Tutto ciò che è famiglia concentra la propria attenzione su tematiche legate ai primi anni di vita fino alla preadolescenza, gli argomenti sono i più svariati ma sempre con focus sull’educazione dei bambini: dai dubbi educativi di tutte le mamme e i papà, alle problematiche legate alla scuola, i percorsi sono accompagnati dalla presenza di esperti esterni, come psicologo, pediatra ed educatori di vari ambiti.

Il fare della scuola è gestito con consolidata esperienza e professionalità, riconosciute anche attraverso una rubrica curata dalla dott.ssa Claudia Gattella sulla rivista Gulliver - che viene utilizzata dai docenti a livello nazionale – nella quale si esplicitano le attività didattiche della sezione Primavera e in alcuni numeri quelle della scuola dell’infanzia. 

La coordinatrice Claudia Gattella con monsignor Bruno ForteUna postilla a cui tiene particolarmente la coordinatrice è quella di sottolineare che L’Albero Azzurro è una scuola dell’infanzia paritaria che fa parte dell’offerta dei servizi educativi dello Stato Italiano, come scuola pubblica, paritaria, non statale e laica. Perché è tanto importante questo aspetto? "Perché significa dare garanzie al nostro fare: oltre le attività previste dal curricolo formativo nazionale, abbiamo la fortuna di ampliare l’offerta con tutti i laboratori sopra elencati. Esiste poi, cosa da non sottovalutare, un controllo della qualità che il Ministero attua attraverso i monitoraggi e le ispezioni che ci fa onore di essere sempre annoverati come scuola polo del nostro territorio".

"Tutte le attività – sottolineano ancora dalla scuola - vengono progettate dal team e in team, esse sono volte ad accompagnare i bambini ad imparare a stare bene, imparano a sentire il benessere, a conoscersi e a sentirsi parte della comunità, per crescere nella conquista delle autonomie, della conquista dell’identità e la maturazione delle competenze nella libertà di potersi esprimere con i molteplici linguaggi espressivi (iconico, fotografico, narrativo, musicale, motorio, logico, ecc), che caratterizzano questa fascia di età e nella graduale capacità di riflettere sulle proprie esperienze e di rielaborare i propri sentimenti. La scuola è agita dai bambini che ne sono protagonisti e sono al centro di ogni scelta ed intervento educativo ed è abitata ed esperita anche dai genitori che ne sono interlocutori importanti con cui instaurare un rapporto di collaborazione per la creazione di un ambiente di apprendimento in cui ci si possa sentire a proprio agio, accolti e curati".

Genitori e bambini insiemeCosa avviene nell’esperienza della scuola dell’infanzia? "Molte cose in realtà: dipingere con i piedi, giocare con l’acqua, coltivare dei fiori, preparare qualcosa in cucina, travasare, pesare, correre saltare, ballare, parlare, litigare, far pace, misurare, colorare, strappare, ritagliare, osservare, ascoltare il silenzio, fare rumore, abbracciare, mettere il pollice all’insù e all’ingiù, guardare una formica, gioire per una nuova parola, odorare il bosco, entrare dentro una favola. C’è molto altro, ma meglio scoprirlo insieme".

L’esperienza de L’Albero Azzurro è iniziata nel 1996, con l’apertura della prima sezione di scuola dell’infanzia che accoglie bambini da 3 a 6 anni. A seguire, sono stati attivati la sezione Primavera per bambini da 2 a 3, riconosciuta dal Ministero della Pubblica Istruzione e il doposcuola, che accoglie i piccoli alunni dalla prima alla quinta classe di scuola primaria. Si ricorda a tutti che oltre alle aperture istituzionali che verranno pubblicizzate, la scuola è sempre aperta ad accogliere domande e dare informazioni.

Per maggiori informazioni:
L’Albero Azzurro di Claudia Gattella
C.so Mazzini 531
66054 Vasto (CH)
Tel. 0873-367462
Cell. 335-7122181
Pagina Facebook [CLICCA QUI]
Sito Web (in ristrutturazione): www.alberoazzurrovasto.it
e-mail: info@alberoazzurrovasto.it

 

 

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi