Futsal Vasto: pari in serie C2, sconfitte per juniores e femminile - Il fine settimana delle squadre vastesi del futsal
 
 
 

30/11 30/11

Il fine settimana delle squadre vastesi del futsal

Futsal Vasto: pari in serie C2,
sconfitte per juniores e femminile

Vasto FutsalSerie C2 | Vasto Futsal  - Futsal Ripa 3-3
(Mileno, Porretti, D'Ercole) 
Un Vasto Futsal inspiegabilmente sotto tono e poco concentrato impatta la gara casalinga della palestra dei Salesiani sul 3-3 contro un Ripa Teatina cinico in fase offensiva e solido in quella difensiva. Nel primo tempo ritmi lenti che favoriscono gli ospiti e su ripartenza (dopo passaggio errato dei vastesi) passano in vantaggio con tre passaggi precisi e imbucata sul secondo palo che non da scampo al pur bravo Di Pardo. I biancorossi di mister Giacomucci si svegliano dal torpore e arrivano al pareggio con la rete di Mileno (che festeggia in campo il 28° compleanno) che chiude la frazione di gioco. Sulla falsa riga del primo tempo si apre la ripresa. Nel momento migliore degli ospiti il Vasto passa su palla inattiva: Porretti scaglia la punizione diretta verso la porta avversaria e, complice una deviazione, porta sul 2-1 i locali. Passa poco e il Ripa trova il 2-2, grazie ad una svista arbitrale che non rileva un netto fallo di mani e sul passaggio successivo il pivot ripense buca la rete biancorossa. Negli ultimi 15 minuti inizia l'arrembaggio vastese che produce il 3-2 di Domenico D'Ercole abile a sfruttare l'assist del solito Mileno ma a poco dal termine è fatale un corner: uomini vastesi immobili su palla ad uscire e gol del 3-3 che chiude il match. Un'occasione persa per il Vasto Futsal per allungare in classifica, sabato 3 dicembre ancora una gara casalinga contro il Sambuceto.

Futsal Vasto femminileSerie C femminile | Vasto Futsal - Le Sequoie 0-4
Prova convincente per le ragazze di mister Suriani che però non portano a casa punti visto che davanti a loro hanno trovato una squadra di alta classifica come le Sequoie di Carsoli che nelle proprie fila vanta buone giocatrici. La partita è molto equilibrata e sono le vastesi ad andar più volte alla conclusione ma con tiri dalla distanza che non impensieriscono il portiere ospite. Sono le ospiti però ad andare in vantaggio su una batti e ribatti della centrale Smerilli che favorisce nel rimpallo l'avversaria che, a tu per tu con Nardulli, non sbaglia. Si va a riposo sullo 0-1 ma con la convinzione che il divario dei punti in classifica in questa prima frazione non si è notato. Nel secondo tempo mister Suriani chiede alla ragazze (anche oggi con molte defezioni e solo 8 in distinta) di fare uno sforzo fisico e alzare il pressing per provare a ribaltare il risultato. Purtroppo sono le ospiti ad essere più fresche e ciniche riuscendo ad andare nuovamente in rete e portare il risultato sullo 0-2 che taglia un po' le gambe alle vastesi che fin qui avevano disputato un ottima gara. Nei minuti finale sono sempre le ospiti a sfruttare errori difensivi della retroguardia vastese e concludere nuovamente a rete portando il risultato prima sullo 0-3 e infine sullo 0-4 che sancisce la fine della gara. Quella di domenica è una partita che deve far riflettere in casa Vasto Futsal perchè la squadra è in crescita tatticamente e tecnicamente ma purtroppo i molti infortuni e la rosa ridotta si fanno sentire. Le biancorosse dovranno restare unite e concentrate, andando avanti nel percorso di crescita per togliersi belle soddisfazioni in stagione

Le due squadre in campo al PalaRigopianoJuniores | Pescara C5 - Vasto Futsal 6-2
(D'Ercole, Piccirilli)
È una sfida di alta classifica quella che va in scena nella Scala del futsal abruzzese, ilPalaRigopiano di Pescara. A fronteggiarsi il Pescara capolista a punteggio pieno e vera e propria killer del campionato e il Vasto Futsal 2° in classifica. I Pescaresi vengono da un ruolino di marcia mostruoso: 15 punti, 7 gol subiti 27 gol fatti, in campo schierano due brasiliani, un venezuelano e il portiere croato; i vastesi dal canto loro vengono da tre vittorie di fila e da una crescente convinzione del gruppo. I ragazzi biancorossi non vogliono solo ammirare la bellezza del campo di serie A pescarese, ma vogliono rendere dura la vita alla capolista e provare il colpaccio che riaprirebbe il campionato. Partono molto bassi e concentrati in difesa, consci che è sull’uno contro uno che si giocherà l’esito della gara e che dovranno essere lestissimi ad approfittare dei contropiedi. Il piano tattico riesce e nei primi dieci minuti i vastesi costringono i pescaresi a 3 falli su contropiede da cui scaturiscono 2 ammonizioni e hanno tre occasioni ghiotte non concretizzate da Piccirilli, D’Ercole e Di Donato. Mister Rossi effettua cambi continui perché lo sforzo fisico è impressionante. I pescaresi sfruttano un maggiore giro palla e riescono ad andare in rete due volte: prima è un tiro laterale che buca Lella, poi è una diagonale chiusa con un attimo di ritardo che fa capitolare i vastesi. Si fa a riposo sul 2 a 0 per il Pescara, ma con i vastesi vivi e difensivamente al limite della perfezione. Nella ripresa la squadra di casa riesce a portarsi presto sul 5-0. I ragazzi vastesi però non demordono e mettono in campo il cuore e l’attaccamento alla maglia che li contraddistingue, iniziano a pressare l’avversario e trovano due bei gol su contropiede. In uno è capitan Migliaccio (tra i migliori in campo per i vastesi) che fa tutto bene involandosi sulla fascia e servendo a D’Ercole una palla che richiede solo di essere buttata in rete. Poi è Piccirilli a replicare con un contropiede veloce e dai passaggi rapidi. C’è ancora tempo per altre conclusioni vastesi, ma è il Pescara a passare su punizione con la difesa vastese un po’ troppo disattenta. Nei volti dei vastesi, segnati dalla fatica e stremati, si leggono sguardi fieri e di soddisfazione per l’ottima prova espressa contro un avversario sicuramente più forte tecnicamente, ma a cui i giovani biancorossi non hanno nulla da invidiare in quanto a carattere, intelligenza tattica e atletica. La buona prova regala anzi ai vastesi ancora più sicurezza nei propri mezzi. Domenica prossima ci sarà il derby col San Salvo di mister Tumini, vincere sarà importante per restare nelle zone alte della classifica e per potersi giocare un girone di ritorno con l'obiettivo del secondo posto che diventa sempre più realistico grazie alla crescita costante della squadra.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti



 

 
 
 
 
 
 
 
 

Segui lo sport

  • 04/12 - 15:24 Pineto - Chieti 4-2


  • 04/12 - 15:24 Romagna Centro - Fermana 0-2


  • 04/12 - 15:24 Sammaurese - San Marino 0-0


  • 04/12 - 15:24 Vis Pesaro - Matelica 1-1


  • 04/12 - 15:23 Castelfidardo - San Nicolò Teramo 1-2


  • 04/12 - 15:23 Campobasso - Monticelli 0-0


  • 04/12 - 15:23 Jesina - Civitanovese 3-2


  • 04/12 - 15:23 Olympia Agnonese - Recanatese 2-2



 

Chiudi
Chiudi