"Taglio del 20%: l’Istituto San Francesco perderà un milione" - Bucciarelli (Pd): "Chi sta smantellando la rete sanitaria del territorio?"
 
Vasto   Politica 18/10/2016

"Taglio del 20%: l’Istituto
San Francesco perderà un milione"

Bucciarelli (Pd): "Chi sta smantellando la rete sanitaria del territorio?"

Angelo Bucciarelli (Pd)"L'Istituto San Francesco perderà un milione di euro. Che significa meno assistenza, meno lavoro, meno ricchezza per il Vastese. Una riduzione netta del 20%". A puntare nuovamente il dito contro la Regione Abruzzo è Angelo Bucciarelli (Pd). Nuovo capitolo nella battaglia tutta interna al Partito democratico. 

Secondo Bucciarelli, "lo smantellamento della rete sanitaria di Vasto procede a tappe forzate. La riorganizzazione della sanità del nostro territorio si è ridotta in una disorganizzazione e in una forte penalizzazione. Oltre alla mancata attivazione di un importante servizio come l'emodinamica ed altre carenze strutturali e organizzative, oggi si assiste ad un notevole taglio discrezionale del budget dell'Istituto San Francesco [LEGGI]. Perché questa sperequazione a tutto vantaggio di altri territori più fortunati?

Chi ha interesse a depotenziare e smantellare un centro qualificato di riabilitazione come l'Istituto San Francesco, che dà certezza è continuità ai bisogni del nostro territorio ed anche ai lavoratori che vivono da anni uno stato di perenne precarietà? I numeri della sperequazione? A fronte di un budget complessivo, che resta invariato, di oltre 60 mln di euro, per gli anni 2016/17, l'Istituto San Francesco perderà un milione di euro. Che significa meno assistenza, meno lavoro, meno ricchezza per il Vastese. Una riduzione netta del 20%. Chi se ne avvantaggerà? Di chi la responsabilità della mancata difesa del nostro territorio, visto che la scelta è prettamente politica? Perché il decreto 108 del settembre 2016 cambia quanto stabilito nel decreto 49 del 2016 di appena 4 mesi prima, cosa è cambiato in questi pochi mesi, come potete vedere nelle foto? Chi o cosa - chiede Bucciarelli - è intervenuto per questo taglio draconiano? Questa volta, a differenza delle altre, la penalizzazione non è stata fatta sulla logica dei numeri, dei tagli lineari e del risparmio di spesa, ma sulla base di esigenze di altri interessi territoriali. Perché ancora noi a pagare?".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi