Parte dal ritiro a Castelmauro l’avventura della Vastese in D - Il racconto della prima giornata e le ultime novità
 
Vasto   Sport 26/07/2016

Parte dal ritiro a Castelmauro
l’avventura della Vastese in D

Il racconto della prima giornata e le ultime novità

Prima giornata di allenamenti a Castelmauro per la VasteseParte ufficialmente l’avventura della Vastese Calcio in serie D. Ieri pomeriggio la nuova rosa a disposizione di mister Gianluca Colavitto si è recata nel piccolo comune molisano di Castelmauro, per il ritiro estivo che durerà sino al 6 agosto. I ventitré giocatori convocati, con l’aggiunta di qualche ragazzo in prova, hanno svolto la prima seduta di allenamento intorno alle 17:00, dopo essersi presentati già alle 15:00 nel nuovo campo sportivo del comune molisano. Trai convocati presenti anche i tre nuovi acquisti Herni Tafili, Alessandro Di Franco e Francesco Campanella [LEGGI]. A salutare la squadra prima dell’inizio dell’allenamento anche una parte della dirigenza biancorossa capitanata dal presidente Franco Bolami, dal co-presidente Pietro Scafetta, Michele Cappa, Fabio Filippis, Aldo Franceschini ed il ds Pino De Filippis. Nella mattinata di oggi i biancorossi sono tornati a sudare dalle ore 9:45 in poi, con doppia seduta anche nel pomeriggio. In programma il 6 agosto la prima amichevole con il Vasto Marina che molto probabilmente si giocherà proprio nel campo sportivo di Castelmauro.

Il racconto della prima giornata- Squadra totalmente diversa da quella di un anno fa, ad eccezione di Giampiero Di Pietro, Antonio Polisena e Michele Benvenga (che però non è a Castelmauro perchè in recupero da un infortunio). Una volta entrati in campo, i giocatori biancorossi sono stati accolti dalle parole del presidente Bolami: “Benvenuti a tutti. Da oggi si inizia a lavorare per preparare al meglio questa stagione- ha detto a centrocampo- e iniziare a carburare. Ci abbiamo messo tanto impegno per costruire questa rosa ed ora tocca a voi ripagare i nostri sacrifici. Impegnatevi- ha poi concluso- perché questa è l’unica richiesta che vi facciamo, quella di dare sempre il massimo in campo”. Dopo l’applauso al termine del discorso di Bolami, i giocatori hanno effettuato la misurazione del peso e dell’altezza per poi iniziare ad allenarsi.

Agli ordini del preparatore atletico Roberto Barrea, i biancorossi hanno seguito una prima parte di riscaldamento seguita poi da una La nuova rosa biancorossapiccola partitella a metà campo. “In questi primi due giorni voglio subito vedere e capire le qualità dei giocatori che ho a disposizione-ha affermato Colavitto prima dell’allenamento pomeridiano- e quindi inizieremo con un ritmo più blando, seguito poi da una fase in cui caricheremo di più. Sono convinto- ha aggiunto- che bisognerà dimostrare alla città e ai tifosi che siamo una buona squadra. La vittoria di un campionato, come quella dell’anno scorso, si dimentica facilmente perché la tifoseria vuole sempre vincere. Sta a noi accontentarli”. Il pomeriggio è proseguito con una piccola partita a metà campo nella quale a segnare la prima rete è stato Vito Marinelli. In seguito defaticamento muscolare agli ordini del preparatore atletico Barrea e doccia. La squadra ha cenato nell’Hotel Parco delle Stelle. Una piccola chiacchierata trai vari componenti e poi luci spente. La sveglia per la squadra di mister Colavitto questa mattina è suonata alle 7:30. Il ritiro della Vastese è appena iniziato e ci sarà tanto da lavorare. I primi segnali, se come tali possono essere considerati, sono abbastanza positivi. Il tempo dirà quali dovranno essere le aspettative e gli obbiettivi per questa stagione.

Nicola Fiore: missione ‘quasi’ compiuta- La firma più attesa di questo calciomercato biancorosso, quella di Nicola Fiore- per vari motivi- sta per arrivare. Il primo motivo sicuramente riguarda le sue doti calcistiche che non hanno certo bisogno di presentazioni. Il secondo perché sarebbe un gradito ritorno quello del centrocampista vastese doc, ora più che mai vicinissimo a ritornare a Vasto. Si attende l’ufficialità che potrebbe arrivare nella giornata di domani e non più tardi. Con lui la società ha già stretto un accordo di massima che lo vedrebbe tornare ad indossare la maglia biancorossa. Un ritorno gradito e molto atteso dai tifosi vastesi, pronti ad accoglierlo a braccia aperte.

Tre nuovi acquisti- Mancava un portiere ed è arrivato. Il suo nome è Alessandro Di Franco, classe 1998 proveniente dal Città di Palermo. Sarà lui il primo portiere di questa squadra che all’esperienza dei ‘veterani’ del gruppo, potrà unire le ottime qualità dei propri giovani. L’altro acquisto su cui si attendeva solo l’ufficialità è quello del giovane centrocampista ex San Salvo Henri Tafili, classe 1998. Un ragazzo che ha saputo mettersi in mostra lo scorso anno in Eccellenza e che ora proverà a dimostrare il suo valore in serie D. Infine l’altro tassello aggiunto è stato quello del difensore Francesco Campanella, anche lui da ieri divenuto un nuovo giocatore della Vastese, classe 1989 proveniente dall’Agnonese.

La lista dei convocati
Portieri: Alessandro Di Franco, Francesco Villamagna, Massimo Marconato;
Difensori: Giuseppe Allocca, Francesco Campanella, Vito Colaianni, Diego Manisi, Vittorio Nocerino, Andrea Tarsilla;
Centrocampisti: Cosimo Cosenza, Biagio Di Domenico, Giampiero Di Pietro, Danilo Luperto, Stefano Manzo, Henri Tafili;
Attaccanti: Michele Benvenga, Salvatore Galizia, Pierluigi Colitto, Roberto Felici, Vito Marinelli, Antonio Polisena, Umberto Prisco;
staff: Gianluca Colavitto (allenatore), Roberto Barrea (preparatore atletico).

Guarda il video Guarda le foto

di Silvio Laccetti (redazione@zonalocale.it)

Commenti


Video - Primo giorno in ritiro per la Vastese Calcio

Servizio di Giuseppe Ritucci. A cura di Silvio Laccetti



 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi