Infopoint e bancomat, pronta la nuova struttura a Vasto Marina - Prefabbricato già posizionato vicino alla chiesa di Stella Maris
 
Vasto   Attualità 30/01/2016

Infopoint e bancomat, pronta la
nuova struttura a Vasto Marina

Prefabbricato già posizionato vicino alla chiesa di Stella Maris

La nuova struttura a Vasto MarinaÈ stata salutata con gran soddisfazione del Consorzio commerciale Vivere Vasto Marina, la posa del nuovo fabbricato che ospiterà il punto informativo e lo sportello Bancomat nell'area di fronte a Piazza Rodi, di fianco alla chiesa Stella Maris, a Vasto Marina.

"Tale necessità, evidenziata da anni, - sottolinea il presidente del sodalizio commerciale, Massimo Di Lorenzo - darà la possibilità di accogliere il punto informativo durante più mesi e potrà consentire di installare uno sportello Bancomat, che da 8 anni manca nel territorio che ospita il maggior numero di turisti dell’intera Provincia di Chieti. Dopo numerosi incontri tra operatori ed amministrazione, si è convenuto  di destinare i fondi della Tassa di soggiorno per un investimento in linea con la ratio dell’imposizione fiscale. Per questo non possiamo non ringraziare anche  gli albergatori del Consorzio Golfo d’Oro, che non hanno ostacolato la nostra linea, rendendo difatti possibile la realizzazione di un punto informativo moderno e decoroso. Ringraziamo tutti quelli che si sono adoperati per questo risultato, e ci auguriamo che in tempi brevissimi si giunga ad un accordo con un Istituto bancario per l’installazione dello sportello bancomat.

Soddisfatto anche il segretario del Pd, Antonio Del Casale: "Nei prossimi mesi gli uffici attiveranno la procedura per il punto informativo che troverà posto nella nuova struttura innovativa, che è caratterizzata da un alto livello di sicurezza. Siamo soddisfatti, perché si tratta di un intervento nel cuore di Vasto Marina. Inoltre abbiamo dimostrato che l'imposta di soggiorno è realmente un'imposta di scopo, così come per altri interventi come per le palme e la piste ciclabile. Le procedure sono state abbastanza lunghe per via di alcuni cavilli burocratici, ma abbiamo mantenuto un altro impegno, in sinergia con gli operatori".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Chiudi
Chiudi