Comune di Celenza commissariato: finisce il Venosini bis - Oggi la decisione del prefetto. Venosini: "Sono sereno"
CHIUDI [X]
 

Comune di Celenza commissariato:
finisce il Venosini bis

Oggi la decisione del prefetto. Venosini: "Sono sereno"

Andrea VenosiniA Celenza sul Trigno arriverà il Commissario prefettizio. È questa la decisione del prefetto di Chieti, Antonio Corona, in seguito alle dimissioni di 4 consiglieri comunali della maggioranza (sui 6 totali del consiglio comunale celenzano). La scorsa settimana Luigi Valentini, Antonio Antenucci, Alessandra Di Iorio e Aurora Felice avevano protocollato la lettera con cui rassegnavano le loro dimissioni [LEGGI]. Già a novembre c'erano stati degli scricchioli in seno all'amministrazione, con il rimpasto di giunta formalizzato dopo mesi di trattative [LEGGI]. 

Il movimento "Insieme per Celenza", che costituiva la maggioranza amministrativa, aveva poi stigmatizzato il gesto dei quattro consiglieri [LEGGI] esprimendo la solidarietà al primo cittadino.

Oggi, il prefetto di Chieti, Antonio Corona, "ricorrendo i presupposti di cui all’art.141, comma 1, lett. b, n. 3, del Testo unico degli enti locali, ha avanzato proposta al Ministero dell’Interno per lo scioglimento di quel Consiglio comunale. Nel contempo il Prefetto di Chieti ha sospeso il Consiglio Comunale di Celenza sul Trigno ed ha nominato per la provvisoria gestione dell’ente un Commissario prefettizio, nella persona del Viceprefetto aggiunto dott. Luciano Conti, conferendogli i poteri del Sindaco, della Giunta e del Consiglio Comunale".

Andrea Venosini, eletto per il suo secondo mandato da sindaco nel 2012, va così verso la chiusura dell'esperienza amministrativa. Se il Ministero dell'Interno accoglierà la proposta del Prefetto, anche a Celenza sul Trigno si voterà nella prossima primavera. 

In serata Andrea Venosini ha commentato la decisione del Prefetto con una dichiarazione rilasciata a Zonalocale: "Sono sereno! Nei prossimi giorni, ultimato il passaggio di consegne al Commissario, mi dedicherò alla preparazione della rendicontazione della mia attività da sindaco alla comunità celenzana".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi