Le mille difficoltà di un disabile lungo le vie della città - Vasto, una mattinata con Marco tra barriere architettoniche e inciviltà
CHIUDI [X]
 
Vasto   Attualità 16/02/2015

Le mille difficoltà di un disabile
lungo le vie della città

Vasto, una mattinata con Marco tra barriere architettoniche e inciviltà

Un'auto blocca lo scivolo nei pressi dell'ospedaleQuanto può essere difficile per una persona costretta a vivere su una sedia a rotelle, o per una mamma (o un papà) che spinge un passeggino, spostarsi lungo le strade della città? Abbiamo voluto verificarlo di persona, provando a muoverci insieme a un giovane vastese, Marco Mancini. Che si tratti di uscire per andare al lavoro, o semplicemente fare una passeggiata, cose apparentemente semplici e "normali", diventa tutto complicato una volta fuori di casa tra buche, scivoli mancanti, asfalto dissestato e così via. E' difficoltoso muoversi con un accompagnatore, figuriamoci da solo, cosa che sarebbe anche possibile, visto che Marco si spinge con abilità con le braccia. In un paio di occasioni ci siamo imbattuti anche nella fastidiosa inciviltà degli automobilisti che, troppo spesso, non si rendono conto di come lasciare un'auto in sosta in un posto non consentito crei disagi enormi.

Siamo partiti da via della Libertà e poi, percorrendo via Santa Lucia, corso Mazzini, corso Garibaldi abbiamo raggiunto insieme il centro storico, per poi fare ritorno a casa. Nel video il racconto di questa mattinata trascorsa insieme a Marco Mancini.

Guarda il video

Commenti


Video - Le mille difficoltà di un disabile in città

Servizio di Giuseppe Ritucci - Riprese e montaggio di Nicola Cinquina
Una giornata con Marco Mancini, giovane vastese, tra barriere architettoniche e inciviltà dei cittadini.



 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi