Silda, scattano i licenziamenti: la riconversione è fallita - L’azienda ha dichiarato di non essere in condizione di andare avanti
CHIUDI [X]
 
Gissi   Attualità 11/07/2013

Silda, scattano i licenziamenti:
la riconversione è fallita

L’azienda ha dichiarato di non essere in condizione di andare avanti

I lavoratori a PescaraDa Pescara arriva (forse) la parola fine all'esperienza della Silda Invest in Val Sinello a Gissi. I lavoratori e le lavoratrici del calzaturificio che aveva preso il posto della Golden Lady nel pomeriggio si erano recati con un autobus a Pescara, davanti agli uffici della Regione, dopo che questa mattina l'incontro tra sindacati e azienda era saltato. Da viale Bovio arriva la notizia. "L'azienda ha preso atto che non è in condizione di andare avanti", spiega Giuseppe Rucci, segretario provinciale della Filctem-Cgil, all'incontro insieme ai colleghi della Femca-Cisl, Arnaldo Schioppa, e Uiltem-Uil, Franco Zerra. "Da domani, 12 luglio, tutti i lavoratori e le lavoratrici saranno licenziati". Una decisione che era nell'aria e che, quantomeno, libera gli ex dipendenti della Golden Lady (i 160 andati alla Silda), da un clima di incertezza che si protraeva da ormai troppo tempo. 

"L'azienda ha riconosciuto che il suo progetto è stato un fallimento - commenta Arnaldo Schioppa-. Sarà difficile trovare una soluzione. Noi aspettiamo fino a lunedì, vediamo se ci sarà la convocazione al Ministero". I dirigenti della Silda Invest hanno però chiesto ai lavoratori di attendere qualche giorno prima di iscriversi alle liste di mobilità, perchè potrebbero esserci le condizioni per ripartire con un nuovo piano. "Siamo stati molto chiari - spiega Rucci -, aspetteremo fino a lunedì. Se non ci sarà una convocazione al Ministero, in cui verranno date garanzie per i lavoratori, questi accederanno, come da loro diritto, alle liste di mobilità".

In serata, nello stabilimento di Gissi, l'assemblea con i lavoratori in cui illustrare nel dettaglio quanto accaduto oggi. Chi era presente a Pescara non ha mancato di mostrare tutta la sua amarezza. "Una cosa è certa - dicono i sindacalisti -. Tutti i soggetti dovranno essere ricoinvolti nel processo di riconversione". In pratica si è tornati alla situazione di un anno fa, con le persone senza lavoro e senza prospettive. A questo punto la Golden Lady, che fino ad oggi non ha mai fatto sentire la sua voce, dovrà tornare in campo, perchè tutto ciò che era stato promesso ai suoi dipendenti al momento dell'avvio della riconversione, non è stato mantenuto.

Guarda le foto

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Commenti




 

 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi