Antonio Cieri, il vastese che difese Parma dal fascismo - L’amministrazione comunale rende omaggio alla sua figura
 
Vasto   Eventi 24/12/2012

Antonio Cieri, il vastese
che difese Parma dal fascismo

L’amministrazione comunale rende omaggio alla sua figura

Antonio CieriGiovedì 27 dicembre l'amministrazione comunale renderà omaggio al suo concittadino Antonio Cieri che a Parma, al comando degli Arditi del Popolo, si distinse per le imprese militari respingendo l'esercito di Italo Balbo intento a conquistare il popolare quartiere del Naviglio. Da Parma continuò la sua resistenza al fascismo, prima esule in Francia e poi nella guerra civile di Spagna dove morì nel 1937.

L'amministrazione di Parma gli dedicò una piazza già nel 1984, mentre le sua città natale lo ha lasciato nel totale oblio fino a questo momento. Oggi un libro, pubblicato dalla casa editrice parmense Fedelo's, con il patrocinio del Comune di Vasto, racconta la sua vita straordinaria.

Giovedì 27 dicembre alle 17.30, l'amministrazione comunale, in collaborazione con l'Anpi provinciale, scoprirà una lapide in piazza Rossetti. Seguirà la presentazione del libro "Lo Stranier. Vita anarchica di Antonio Cieri" presso la Pinacoteca di Palazzo D'Avalos, dopo i saluti dell'amministrazione comunale interverranno l’autrice Giorgia Sisti, il curatore Piermichele Pollutri, l’editore Andrea Marvasi. Modererà l'evento la giornalista Rai Maria Rosaria La Morgia.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Chiudi
Chiudi